Rivettatrice elettrica L32

occhiellatrice automatica

Rivettatrici elettriche automatiche L32 per l’applicazione di bottoni a pressione, detti anche snap

 

La rivettatrice elettrica L32 presenta un funzionamento completamente automatico, nel senso che a partire da due tazze rotanti appositamente predisposte per il fermaglio a pressione cui è destinata – chiaramente visibili nell’illustrazione – proseguendo negli scivoli ed altri elementi di caricamento, entrambi i particolari da rivettare vengono caricati automaticamente.

 

Posto che gli accessori alla cui applicazione la presente rivettatrice è destinata sono gli automatici a pressione – cui a volte ci si riferisce anche come snap – normalmente composti da quattro elementi, al fine di ottenere una funzionalità completamente automatizzata sarà opportuno impiegare due unità del modello L32.

 

Questo modello elettrico è stato progettato e prodotto in centinaia di unità per la destinazione ad una catena di lavoro in serie. Le rivettatrici elettriche L 32 sono state sottoposte ad una lunga serie di verifiche e collaudi assai accurati, grazie ai quali esse permettono una elevata resa ed una durata per un periodo praticamente illimitato, in modo simile a ciò che caratterizza il modello L43, destinato ai rivetti jeans. L’alimentazione elettrica viene spesso preferita rispetto a quella pneumatica, per la facile disponibilità.

 

Semplicità e versatilità della rivettatrice elettrica L32

 

Il funzionamento della rivettatrice elettrica automatica L 32 è semplice nella sua essenza: il movimento simultaneo di avvicinamento di entrambi gli stampi – sia superiore, che inferiore – è ciò che sta alla base della sua caratteristica ed apprezzata azione meccanica. Tale particolarità consente una potente e precisa applicazione degli snap sul supporto tessile o di altro tipo, come dei rivetti nel caso della L43, che beneficia dello stesso principio.

 

Questa rivettatrice, un dispositivo meccanico per applicare i bottoni automatici, può essere attrezzata per l’attaccatura di svariati modelli, al punto che ad oggi sono stati approntati circa 800 tipi di caricamenti per singole parti di bottone.

 

Perfino nei paesi di recente industrializzazione – nonostante un costo veramente competitivo della manodopera – un dispositivo per rivettare elettrico che operi automaticamente in modo completo viene preferito rispetto al vecchio torchietto per bottoni sia per evidenti ragioni di costanza qualitativa del livello di produzione, sia per la velocità produttiva, che consente di agevolmente affrontare qualsiasi picco di produzione, con consumi elettrici veramente contenuti.

 

Nonostante la L32 costituisca in tutto e per tutto una rivettatrice specializzata, la clientela a volte – non del tutto propriamente – vi si riferisce con il termine di macchina per occhiellare.

 

Dati tecnici:

La L 32 elettrica presenta di serie le seguenti caratteristiche:

  • durata del ciclo di lavoro : 0,45 secondi
  • potenza o pressione di chiusura: 1600 chilogrammi
  • tensione d’alimentazione: 220/380 trifase
  • profondità operativa orizzontale : mm. 65
  • luce operativa, al netto del dispositivo salvadita: mm. 20
  • peso complessivo della macchina: 140 chilogrammi
  • dimensioni : 550 X 650 X 1300 millimetri

 

A richiesta il modello L 32 può essere dotato delle seguenti caratteristiche:

  • durata del ciclo di lavoro : 0,3 secondi
  • potenza o pressione di chiusura: massimo 3600 chilogrammi
  • tensione d’alimentazione elettrica: Ogni altra tensione, anche monofase